14 gennaio, 2019

E vi parlo dal mio punto di vista della " solitudine "






Nascono legami che vanno al di là del contatto fisico, 
della vicinanza e della vista.
Percorrono strade invisibili , fino ad arrivare nella testa.
Si diramano in tante viuzze chiamate :
comprensione, "ascolto", telepatia, empatia, appartenenza.
Quello che trasmettono e' paragonabile a un amplesso 
mentale,coinvolgono talmente tanto da riuscire ad appagare 
ogni mancanza  tangibile.
E' raro viverli ma, quando arrivano e' bene farsi possedere,
perche' e' molto facile conquistare un corpo, ma non 
altrettanto si puo' dire del cervello".
M. Ayukawa































Ci sono solitudini che sono insite nell'essere umano , che vivono la loro quotidianita'  circondati da tante persone , ma nel profondo dell'Anima sono soli . Vuoi per tanti   motivi che non sto ad elencare, ma chi si sente così capirà cosa scrivo .  Ed allora ecco che se si incontrano menti a loro affini in un contesto di scrittura  ( vedi blog inteso in generale , non solo di questo portale ) e con semplici parole   senza nulla pretendere , ma l'esserCi dona gioia  , il pensiero costante   della persona perche' ci fa stare bene soltanto sapendo che esiste,    la presenza discreta ma importante ,il poter parlare a ruota libera , senza restrizioni,    senza il timore di essere condannati ,o peggio giudicati , ecco che fara'   di ogni  santo giorno , comunque esso sia , un Giorno Speciale .   E sara' un Amico /a  Speciale, e ne possono nascere pochi di questi    che chiamo "Legami Invisibili " ma piu' veri di tanti che si instaurano nella realtà.   Di loro   non ne puoi fare a meno , mai , e se arrivasse il giorno dell'abbandono    sarà un dolore Invisibile , dove nessuno vede nulla , ma piano piano dentro   lacera e fa male al Cuore,per il non Capirne i motivi , sembra quasi di viverne   anche in un Blog un'altra realtà.    Ho scritto questi pensieri facendo  riferimento alle bellissime parole  di Ayukawa. Ci sono pensieri , poesie , prose, che capita di leggere e da subito   nel momento in cui gli occhi ne hanno la visione , l'intelletto le ha gia'  recepite come proprie .
La solitudine può diventare , serena e ricca , se la sappiamo trattare come un'Amica che anche se non sempre è presente , sappiamo che possiamo contare su di lei in qualsiasi momento ne avessimo necessità. A me non ha mai fatto paura , anzi per quel che mi riguarda la considero come l'acqua che scorre in questo mare che è la vita e si può toccare ed accarezzare senza timore , ed anche se dovessi lasciarti per l'amore , per lungo o breve tempo cara solitudine mia , stai certa che tornerò perche' i sentimenti possono cedere , ma tu resisti sempre .




Semplicemente Donna






























L'amore notò la solitudine in riva al mare e disse:
"Perchè rimani sola quando tutto il mondo cerca qualcosa?"
La solitudine si voltò e guardando negli occhi l'amore rispose:
"Perchè tutti cercano qualcuno o qualcosa soltanto per non 
sentirsi soli, mentre io vivo sola per incontrare te, dentro di me".

Marcello Maini