15 luglio, 2017

Partire


                            ... Metterò un nastro
di seta sul cuore per non dimenticarmi
che devo dimenticare. E rendere possibile
l’impossibile. Perché sei
la cosa più bella, tra l’altro, di questo mondo.

Angel Garcìa Lòpez

















" Dal mio zaino di viaggio ideale vorrei scaricare tutti i pesi inutili, per tenere solo ciò che ho di leggero ,utile e importante,per lasciare tanto spazio alle cose nuove che sicuramente verranno. Così dovrei fare anche con la mia vita. Scelgo quindi di portare con me la prudenza,ma non le paure. L'apertura mentale , non il pregiudizio. L'entusiasmo, non le illusioni . Il coraggio , non l'incoscienza . Porto sicuramente i desideri, la passione e tutti i miei sogni, ma lascio i pesi del passato a casa. Le mie convinzioni, le mie idee e i miei progetti, non le aspettative altrui . Il silenzio , non il rumore. L'amore , non la diffidenza .Se la vita è un viaggio , allora è decisamente meglio viaggiare leggeri...."


[ F. Grandis ]




























Una valigia fatta e disfatta , mille volte , dentro 

dovrei aver messo tutto ciò che mi serve per il mio

viaggio, comprese le poesie dedicate in tanti anni ,

compresi i sorrisi che ci siamo scritti e le tante 

chiacchierate allegre o serie che abbiamo fatto .

E poco importa se il tutto è stato su di un foglio 

bianco di un computer , per me e per Voi erano veri.


Questi pensieri sono una metafora per raccontare

un allontanamento da persone che ho sempre 

considerato Amici veri. Sono anni che non so più

che fine hanno fatto , soprattutto come stanno ...

Due persone splendide che nel mio percorso virtuale

sulla piattaforma dove ho il profilo, non potevano 

mancare, come io non potevo mancare a loro , perché

mi cercavano e se non mi leggevano per un po' , ne 

soffrivano davvero , come ne soffrivo io le volte che

capitava a loro . Lascerò su questo mio blog i pensieri

più belli per loro due , lascio (anche se non ne avrei voglia)

il profilo aperto sulla piattaforma dove ci siamo conosciuti,

sperando un giorno di rivederli ancora  , anche fosse solo 

per un "CIAO" sarebbe sufficiente per sentire nel mio Cuore 

che stanno bene , perché non si dimentica Mai chi ci è entrato

nel Cuore con gentilezza , sincerità, disponibilità anche se 

dietro ad un monitor ed una tastiera per comunicare.

E' stata come una partenza la vostra cari Amici,

ma nella mia valigia del Cuore voi siete sempre

in viaggio con me . 



Semplicemente Donna 














6 commenti:

  1. Vero che la fantasia ci fa fare viaggi impensabili, ma nella vita reale sono diventato un attendista molto selettivo, non mi lascio più coinvolgere dagli eventi, ma cerco solo qualcosa di razionale, vero, pulito e sincero. Rimanere da solo non mi fa paura, anzi preferisco che sia così che impelagarmi a risvegli amari. Buona e dolce domenica cara amica mia...^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho scritto questi pensieri , nel mentre mi scorrevano nella mente tanti momenti passati (circa) 4-5 anni fa , con due persone una donna ed un uomo con i quali ci scambiavamo pensieri , poesie , e soprattutto dei nostri guai , e ci si sopportava , ci si capiva subito , ed anche se molte volte calava silenzio ... da entrambe le parti , si capiva e si rispettava ... poi d'improvviso lei chiuse profilo e blog ... e non seppi più' nulla ... spero stia bene ...e di lui anche nulla sapevo che gli era successo qualcosa di molto grave in famiglia ... ma non ho mai saputo esattamente cosa ... Sai caro Vittorio , in un mondo come questo virtuale , l'unione e' data soprattutto dal ricordarSi , perche' nessuno , ovvio di noi , deve giustificare le proprie assenze per carita' , pero' e' davvero triste per il Cuore non sapere più' nulla ... persone sparite nel nulla ... questo fa male al cuore ... Ma io li ricorderò' sempre anche negli altri blog che ora ho cancellato ne ho sempre scritto con affetto e bene.
      Grazie del tuo esserci Amico caro , peccato che ho provato alcune volte a scrivere nel tuo blog ma non compare nulla ... ti abbraccio con il Cuore.

      Elimina
    2. Vero che siamo tutti di passaggio, ma è anche vero che con alcuni si stringe un forte legame di amicizia, Proprio con questi ho scambiato il mio numero di telefono, un modo per non perderci, un modo di mandarci ogni tanto qualche saluto, ma principalmente un modo per scambi di idee o di pensieri. Ora sembra che funziona di nuovo a meraviglia, per adesso hanno ripristinato il tutto velocizzando anche la possibilità di spostamento. Buon giovedì cara amica, un forte abbraccio...^^

      Elimina
    3. E' proprio come ne scrivi caro Vittorio , nel corso degli anni passati in rete , si instaurano amicizie profonde , senza scopi , belle , pulite , che spesso valgono molto di più' di quelle che si vivono tutti i giorni nella realtà.
      Quelle di cui parlo sopra, sono una donna che fa la hostess , e lui e' un navigante , sono stati e lo sono tutt'ora per me persone Amiche e senza bugie o finzioni, so di entrambi una parte di perche' si sono allontanati definitivamente da Libero... ma ci spero sempre un giorno di ritrovarli . Mi mancano nel posto più' bello che ho il Cuore.
      Grazie Amico caro per i tuoi pensieri bellissimi , buona Domenica .
      Ti abbraccio con affetto e bene.

      Elimina
  2. Sono passati in tanti fra queste righe, in questi antri silenziosi e talvolta bui, altre ambigui e mistificatori ma deposito dei pensieri e dei desideri più intimi di quelli che non racconti così facilmente nella vita di tutti i giorni, quella in cui ci si guarda in faccia. Per questo ti sembra di conoscere le persone che hanno scritto di sé, da sempre, come se ci avessi vissuto e ti fossi svegliato insieme a loro e che avessi condiviso pezzi importanti della storia della tua vita. Una sensazione che ti offre il piacere di esserci anche senza conoscere neanche il viso e la profondità degli occhi di chi con cui hai scritto e solidarizzato silenziosamente e per tutto un tempo. Non è possibile dimenticare, concordo con te, quando le risa e l'intesa erano i capisaldi di un rapporto che mai avrebbe pensato di perdurare così tanto e mai si sarebbe potuto sperare raggiungesse una tale profondità e conoscenza e familiarità con l'altro da essere considerato un bene prezioso quello di aver conosciuto davvero, proprio l'anima senza il filtro delle smorfie del viso e dei gesti delle mani e lo studio della direzione degli occhi. Insomma la conoscenza di un cuore, quando questi permetteva di conoscerne davvero il vero senso e non solo una tentennante bugia. Si perché ci sono stati anche coloro i quali hanno teso trappole e si sono travestiti da pecora quando la loro pelle era quella dei serpenti che si insinuano anche nelle fessure più infime architettando progetti elaborati. Anche di questi ho un ricordo e non sempre cattivo, nonostante tutto.
    Hai fatto bene ad elogiare quest'amicizia mai terminata, anche se trascorsa e raffreddata.
    Complimenti per l'argomento e per come appare tu lo viva.


    Un saluto notturno


    Uomo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre incisive le tue parole caro Gianni , scritte come se mi leggessi dentro , incredibile quanto sai essere in sintonia con i miei pensieri.
      Si è come dici , forse perche' ci si racconta ed avviene uno scambio di pensieri talmente bello che sembra persino di conoscersi da sempre.
      Questo accade quando si entra in empatia con le persone , anche se
      non le vedi , ma senti la loro bellezza che traspare dalla loro anima.
      Grazie per questo prezioso commento , un abbraccio con affetto e stima per una buona Domenica .

      Cari saluti

      Rosy

      Elimina